Eventi

«Gennaio 2018
LunMarMerGioVenSabDom
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031    

Berlusconi

"Forse non è sufficiente" - di Pippo Civati

( parole chiave: )

"Dopo la condanna di oggi, che segue quell’altra, non è sufficiente (né sano) dire che bisogna batterlo politicamente, che non si commentano le sentenze (quelli del Pdl, però, le commentano, eccome se le commentano), che il governo prosegue come se nulla fosse.

Perché in un Paese nel quale impazzano la corruzione – in tutte le sue forme – e l’evasione fiscale e la concezione ‘malata’ del potere (che per sua natura prevarica, come se facesse parte della definizione), non va bene alzare le spalle di fronte a fatti come quelli di queste ore.

Non va bene che il dibattito riguardi solo il Pdl, come se la questione non riguardasse il Pd e la sua lettura del sistema politico. E più banalmente di quello che accade.

E non è dettato dall’antiberlusconismo, ciò che scrivo, ma da quel minimo di dignità che ci dovrebbe sempre accompagnare.

Fare finta di niente, non è da larghe intese, è semplicemente un malinteso. Grave e complice, non sul piano morale, sul piano politico. Anzi, sul piano di tutto quanto"

da Berlusconi un linguaggio sulle donne che è violento e intollerabile - di Laura Puppato

( parole chiave: )

Spiace constatare che i temi femminili e della violenza sulle donne siano completamente scomparsi dalla campagna elettorale e che si torni a parlare di donne solo per le battute maschiliste di Berlusconi”.

Lo afferma Laura Puppato, capolista del PD al Senato in Veneto.

“Dopo i doppi sensi rivolti all’impiegata in un incontro in Veneto, Berlusconi torna al suo linguaggio da caserma nel corso della trasmissione Un giorno da pecora, su Radio 2, considerando le donne come oggetti di divertimento. Un linguaggio del genere è indecente e quindi intollerabile in un Paese civile. Il signore di Arcore sa bene che così facendo conquista le simpatie di molti uomini che lo invidiano e vorrebbero emularlo, e purtroppo anche di alcune donne. Mi auguro che questa volta le elettrici, di destra e di sinistra, si uniscano in una condanna ferma, perché la prima violenza ha origine dal linguaggio”.

Restituisce cose/2

( parole chiave: )

Restituisce cose

( parole chiave: )

"Ha fatto delle cose buone"

( parole chiave: )

GIRIAMO PAGINA

( parole chiave: )
12/11/2011 - 20:00
12/11/2011 - 21:00

...

( parole chiave: )

Se questo è un Premier

( parole chiave: )

Chiediamo scusa all'Italia! effettivamente Bertone parlava di noi..

( parole chiave: )
 

Berlusconi, Bertone non parlava di noi

Escluse conseguenze sul governo per caso Ruby

(ANSA) - ROMA, 21 GEN - Silvio Berlusconi esclude che le parole su moralita' e legalita' del cardinale Tarcisio Bertone fossero una critica per il caso Ruby. Secondo alcuni partecipanti al consiglio dei ministri, Berlusconi ha detto che quelle del segretario di stato vaticano sarebbero dichiarazioni da non riferire direttamente al governo, ed i titoli dei giornali in questo senso sarebbero delle forzature. Il presidente del consiglio ha ribadito che il governo va avanti, escludendo conseguenze del caso Ruby. 

Condividi contenuti